Il Coaching Umanistico

» Il Coaching Umanistico

 1442478_31083828Il Coaching Umanistico trae le sue basi dalla filosofia umanistica e dalla psicologia positiva e orienta la sua attenzione verso le potenzialità e i punti di forza della persona facendoli diventare le leve sulle quali operare i cambiamenti desiderati. Con il coaching si lavora nel presente (i riferimenti al passato, sono utilizzati esclusivamente per calarli nella concretezza dell’oggi), per creare un ponte verso il futuro; un futuro prospettato prima come desiderio, poi valutato come possibilità realistica ed effettivamente praticabile. Ne scaturisce un progetto personale attraverso cui si costruiscono dei veri e propri piani d’azione per il raggiungimento degli obiettivi che la persona stessa si è data.

Quando può essere utile decidere di fare un percorso di Coaching?

Se si vuole migliorare una situazione che magari è già positiva (perché no?), ma anche quando ci si sente in difficoltà in merito ad una situazione che si vive: lo sviluppo di scelte affettive, il ruolo genitoriale, la scelta della carriera o la ricerca di un lavoro, il rapporto con gli insegnanti del proprio figlio, la relazione nel luogo di lavoro, una dieta che fallisce, il rapporto di coppia, un cambiamento… sono tutti fattori che possono portare a difficoltà di scelta a ad una possibile crisi personale. Il coaching parte dal presupposto che la persona desideri veramente realizzare dei cambiamenti nella propria vita, scegliere come costruirla ed esserne il protagonista.SAMSUNG DIGITAL CAMERA